Home Saponi Bombe da Bagno Bellezza Produzione Elenco

Contatti

       L'Olio Extravergine di Oliva

La nostra produzione inizia versando l'Olio Extravergine di Oliva nel contenitore di acciaio Inox. Viene aumentata la temperatura dell'Olio sino a 40° / 45° centigradi.

       Il Sodium Hydroxide

Nel frattempo si prepara l'Alcale: il Sodium Hydroxide.      E' molto importante, in questa fase della preparazione, abbassare la temperatura dell'Alcale alla stessa temperatura dell'Olio.      Questo perchè nello sciogliere le scaglie ( o microsfere ) di Soda si ottiene una reazione esotermica che innalza la temperatura a valori troppo alti.     In pratica si rischia, mentre si forma il sapone, di avere una reazione talmente rapida e violenta da far "bollire" il composto sino a vederlo esondare.

       Il Nastro

Il Nastro è un'emulsione degli Acidi Grassi, nel nostro caso Olio Extravergine di Oliva, e l'alcale, cioè il Sodium Hydroxide.       Proprio quest'ultimo trasforma gli Acidi Grassi in Sale Sodico, cioè il sapone.       Molte persone ci confidano la loro paura in un prodotto realizzato tramite l'uso di questo alcale, ma è giusto sapere che il Sodium Hydroxide si trasforma completamente nel processo di saponificazione.       Di fatto il prodotto finale risulta essere composto al 100% di Sale Sodico degli Acidi Grassi dell'Olio Extravergine di Oliva.

       Il sapone è pronto

Il Nastro è stato portato a circa 80° centigradi con la tacnica del "bagnomaria" e, dopo circa 6/8 ore, si presenta in questa forma.      Questo è il momento di aggiungere gli Oli Essenziali e le inclusioni che gli conferiranno le peculiarità volute.      Quindi alle proprietà emollienti ed idratanti proprie del sapone all'Olio di Oliva si sommano le proprietà rilassanti della Lavanda, disinfettanti del Tea Tree Oil, purificanti del Rosmarino, antiarrosanti della Calendula, ecc.      Ora il sapone è pronto.

       Giù nello stampo

Non ci resta che versarlo nello stampo, avendo cura di evitare formazioni di bolle d'aria.

       Una sistemata

In pochi minuti è necessario uniformarlo il più possibile.      Infatti, appena si raffredda di pochi gradi, inizia la solidificazione del sapone rendendo impossibile ulteriori movimenti.

       Il taglio

Il giorno dopo si può procedere al taglio, ottenendo la pezzatura desiderata.

       Il confezionamento

Il confezionamento è la fase finale della produzione.      Naturalmente i saponi sono stati posti in ambiente particolarmente asciutto e fresco per la fase di stagionatura.      Una fase, della durata di qualche mese, molto importante per la stabilizzazione della pasta e per il naturale calo in peso e in volume dei panetti di sapone.      Essendo un prodotto assolutamente naturale il tempo di stagionatura varia, i fattori sono la qualità dell'ambiente di stagionatura, il tipo di Oli Essenziali o di Oleoliti utilizzati nella formula, il tasso di umidità relativa nella fase di lavorazione, ecc.      Tuttavia la regola fondamentale è semplice: più stagiona, meglio è.

       Alcuni saponi finiti

Terminata la fase di produzione i saponi vengono riposti, sempre in ambiente fresco e asciutto , dove possono essere conservati per decenni.

       Preparazione delle Bombe da Bagno

Con la stessa passione e soprattutto con "macchinari molto moderni" realizziamo le Bombe da Bagno Frizzanti.

       L' incarto dei cuori

Confezionate con pellicola trasparente sono ottime anche come profuma-biancheria .     Eccezionali se volete regalarVi un bagno rilassante o semplicemente un pediluvio molto piacevole

      

Prodotti ITALIANI

nati dalla passione e dalla ricerca per le cose semplicemente naturali